Pubblica amministrazione

PROCEDURA TELEMATICA RELATIVA ALL’ AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO EX ART. 54 D. Lgs 50/2016 ss.mm.ii. DEL SERVIZIO DI GESTIONE, CONDUZIONE E MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI TERMICI INSTALLATI A SERVIZIO DEGLI IMMOBILI A REDDITO, NONCHÉ DEGLI IMPIANTI TERMICI, TRATTAMENTO ARIA E CONDIZIONAMENTO DEL CENTRO POLIFUNZIONALE DI SOCCAVO, DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI NAPOLI ED IN GESTIONE A NAPOLI SERVIZI SPA.

Oggetto: PROCEDURA TELEMATICA RELATIVA ALL’ AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO EX ART. 54 D. Lgs 50/2016 ss.mm.ii. DEL SERVIZIO DI GESTIONE, CONDUZIONE E MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI TERMICI INSTALLATI A SERVIZIO DEGLI IMMOBILI A REDDITO, NONCHÉ DEGLI IMPIANTI TERMICI, TRATTAMENTO ARIA E CONDIZIONAMENTO DEL CENTRO POLIFUNZIONALE DI SOCCAVO, DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI NAPOLI ED IN GESTIONE A NAPOLI SERVIZI SPA.
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 1.100.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 1.067.000,00
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 33.000,00
CIG: 8300089A1D
Stato: In corso
Centro di costo: Settore App&Mag
Data pubblicazione: 18 maggio 2020 16:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 06 luglio 2020 12:00:00
Data scadenza: 13 luglio 2020 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • Domanda di partecipazione
  • Autocertificazione
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione
  • Eventuali documenti integrativi
  • ALL. A2_REQUISITI DI AMMISSIONE
  • ALL_A3 REQUISITI GENERALI
Per richiedere informazioni: gareecontrattinapoliservizi@legalmail.it

 

 

PROCEDURA TELEMATICA RELATIVA ALL’ AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO EX ART. 54 D. Lgs 50/2016 ss.mm.ii. DEL SERVIZIO DI GESTIONE, CONDUZIONE E MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI TERMICI INSTALLATI A SERVIZIO DEGLI IMMOBILI A REDDITO, NONCHÉ DEGLI IMPIANTI TERMICI, TRATTAMENTO ARIA E CONDIZIONAMENTO DEL CENTRO POLIFUNZIONALE DI SOCCAVO, DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI NAPOLI ED IN GESTIONE A NAPOLI SERVIZI SPA.

 

BANDO e DISCIPLINARE DI GARA

 

GARA Numero: _7763414 _

CIG: _8300089A1D_

 

 

Napoli Servizi S.p.A. CF/P.IVA: 07577090637

Via G. Porzio, Centro Direzionale Napoli, Isola C1 – 32°-33°-34° Piani, 80143 Napoli

Sito WEB: www.napoliservizi.com

PEC: gareecontrattinapoliservizi@legalmail.it

RUP: Arch. Gino Tarquini

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Schede Attività 10/06/2020 09:19 Altri Documenti
Determina n. 27 del 12/05/2020 08/07/2020 14:31 Determina a contrarre

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

1) Nel Capitolato Speciale d'Appalto si fa riferimento a delle "Schede Attività Manutenzione" allegate allo stesso e contenenti le attività minime manutentive da effettuare, tali schede non sono presenti in allegato pertanto si chiede che vengano messe a disposizione dei partecipanti.

2) A pagina 25 del Disciplinare di gara è stabilito che l'offerta tecnica deve essere composta da n°40 facciate A4, si chiede di specificare il carattere e l'interlinea da utilizzare. Inoltre si chiede se eventuali allegati (certificazioni, elaborati grafici, ecc) vadano considerati nel computo delle 40 facciate.

Risposta:

Risp. 1)

Sono state pubblicate le "Schede Attività Manutenzione" dove sono riportate le attività minime di manutenzione a farsi

 

Risp. 2)

Eventuali allegati (certificazioni, elaborati grafici, ecc) vanno considerati nel computo delle 40 facciate.

Carattere grandezza 12 e l'interlinea da utilizzare 1.0

FAQ n. 2

Domanda:

Sopralluoghi

Risposta:

Si comunica alle aziende che i sopralluoghi si terranno nelle date del 29/30 Giugno c.a. 

Seguirà comunicazione alle aziende che hanno già richiesto i sopralluoghi da parte degli Uffici Tecnici della Napoli Servizi Spa del giorno esatto, del luogo e dell'ora per il sopralluogo.

Si rammenta alle aziende interessate che il sopralluogo è obbligatorio e dovranno pervenire le richieste per tramite del portale.

 

 

FAQ n. 3

Domanda:

Domanda:

Con riferimento alla procedura in oggetto, con la presente si richiede il seguente chiarimento: - al fine di rispondere a quanto richiesto dal criterio 1.1 di valutazione dell’offerte tecnica da presentarsi, si chiede cortese conferma che le sedi operative del concorrente, e la relativa capacità di supportare la regolare esecuzione del servizio con adeguate dotazioni di uffici, officine, depositi, attrezzature e strumentazioni, possano fare riferimento alle sedi, uffici, officine, depositi, attrezzature e strumentazioni che l’operatore economico concorrente si impegna a mettere a disposizione per lo svolgimento del servizio, in caso di aggiudicazione e che, pertanto, non debbano essere nella disponibilità dell’operatore economico concorrente all’atto della presentazione delle offerte. 

Risposta:

Risposta:

Considerato che trattasi di AQ, come segnalato nel bando “Struttura logistica di cui il concorrente dispone in provincia di Napoli e che intende destinare all’esecuzione del servizio” è ovviamente riferito a quanto il concorrente già dispone al momento della presentazione dell’offerta e quanto di ciò intende successivamente (in caso di aggiudicazione)  destinare al servizio.

FAQ n. 4

Domanda:

Buongiorno, in riferimento alla procedura di gara in oggetto , la scrivente ha fatto richiesta di sopralluogo in data 05/06/2020 tramite portale, ma non è stata ancora contattata, si richiede se la richiesta è pervenuta oppure bisogna mandarla in altro modo . Grazie

Risposta:

Come già comunicato attraverso FAQ in data 10 giugno u.s. si informano le aziende partecipanti che i sopralluoghi si terranno nei giorni  29 e 30 Giugno c.a. 

Gli Uffici Tecnici della Napoli Servizi Spa comunicheranno a ciascuna impresa il giorno esatto, il luogo e l'ora per il svolgere il sopralluogo.

Si rammenta alle aziende interessate che il sopralluogo è obbligatorio e dovranno pervenire le richieste per tramite del portale.

FAQ n. 5

Domanda:

Con riferimento alla procedura in oggetto, si richiedono i seguenti chiarimenti: 1) si chiede di chiarire se i punteggi da attribuire ai criteri di valutazione dell’offerta tecnica 1.1 e 1.2 sono “Tabellari” come indicato a pag. 26 del disciplinare di gara o sono “Discrezionali” come invece sembrerebbe data la natura dell’elemento di valutazione. 2) in relazione al criterio di valutazione 4.2, considerato che il Modello 231 non prevede alcuna certificazione, si chiede di chiarire se è possibile allegare all’offerta tecnica un’autocertificazione sull’adozione del Modello per l’ottenimento del relativo punteggio da poi comprovare con la documentazione che sarà ritenuta opportuna da codesta Stazione Appaltante. Grazie e cordiali saluti

Risposta:
  1. i criteri di valutazione dell’offerta tecnica 1.1 e 1.2 sono discrezionali e verranno valutati comparando le strutture delle aziende partecipanti.
  2. in relazione al criterio di valutazione 4.2, è possibile allegare un’autocertificazione sull’adozione del Modello per l’ottenimento del relativo punteggio da comprovare successivamente con la documentazione che sarà ritenuta opportuna.

         Cordiali saluti

FAQ n. 6

Domanda:

Buongiorno, siamo con la presente a chiedere i seguenti chiarimenti: • Nel capitolato speciale d'appalto al punto 4.1.2.3. si fa riferimento all'applicazione di una franchigia, si chiede di conoscere il valore economico di tale franchigia; • Relativamente al modello 231, trattandosi di un documento costituito da un numero di pagine superiore al numero massimo di pagine previste per la relazione tecnica descrittiva, si chiede se esso possa essere escluso dal conteggio del numero massimo di pagine o in alternativa se è possibile allegarne solo uno stralcio. 

Risposta:

In riferimento alla richiesta di chiarimenti avanzata:

Le franchigie sono riportate nel Capitolato Speciale d'Appalto

Relativamente al modello 231, come già preannunciato in una precedente FAQ, "in relazione al criterio di valutazione 4.2, è possibile allegare un’autocertificazione sull’adozione del Modello per l’ottenimento del relativo punteggio da comprovare successivamente con la documentazione che sarà ritenuta opportuna"

 

 

FAQ n. 7

Domanda:

Alla cortese attenzione del R.U.P. Arch. Gino Tarquini Gentilissimo Architetto, In seguito alla prima visita effettuata in data odierna, siamo con la presente a richiedere un ulteriore appuntamento/i per poter visionare gli altri immobili oggetto di gara, qui di seguito elencati: - Polifunzionale di Soccavo - commissariato PS San Giovanni a Teduccio via Atripaldi - commissariato PS via Ammaturo

Risposta:

Le Aziende che vogliono procedere ad un ulteriore sopralluogo, lo stesso è stato programmato per il giorno 03/07.

Il sopralluogo sarà possibile solo presso il Polifunzionale di Soccavo.

Presso le strutture in gestione alla PS no  è possibile procedere ai sopralluoghi causa autorizzazioni del personale che al momento non possono essere rilasciate.

Resta inteso che le richieste devono pervenire per tramite della piattaforma elettronica.

 

FAQ n. 8

Domanda:

alla luce dell'art. 65 del decreto Rilancio 2020 ha disposto per le stazioni appaltanti e gli operatori economici l'esonero dal versamento dei contributi di gara (CIG) all'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), per tutte le procedure di gara avviate dal 19 maggio 2020 fino al 31 dicembre 2020, si richiede se per questa procedura di gara il versamento sia dovuto. cordiali Saluti

Risposta:

Nel ringraziare l'impresa che ha formulato il quesito, si conferma che ai sensi dell’art. 65 del decreto legge n. 34, pubblicato sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 128 del 19 maggio 2020, per la gara in oggetto, il contributo ANAC NON E' DOVUTO in quanto trasmessa alla GUUE il 15 maggio u.s. e pubblicata in Gazzetta Europea in data 20 maggio u.s.

 

 

FAQ n. 9

Domanda:

In riferimento al quesito posto con FAQ n. 6 nel quale abbiamo chiesto di conoscere il valore economico della franchigia prevista al punto 4.1.2.3 del CSA, si fa presente che nel documento PDF denominato CSA del 18/5/2020 scaricato dal sito Napoli Servizi acquisti telematici, non abbiamo trovato riferimenti all’importo economico della franchigia. Al fine di elaborare la corretta determinazione dell’offerta economica, considerato che la franchigia è un elemento integrante dei costi da sostenere per l’attività a canone, se ne richiede l’esplicitazione del valore economico.

Risposta:

La Franchigia o Limite economico è fissato pari a 150,00 Euro ad intervento come descritto nel CSA.

 

FAQ n. 10

Domanda:

Con riferimento all’art 19.1 “Criteri di valutazione dell’offerta tecnica” del Bando e Disciplinare di Gara punto 2.1 “Progetto di efficientamento degli impianti” si chiede di chiarire se già in fase di predisposizione dell’offerta tecnica bisogna individuare gli interventi di manutenzione straordinaria da proporre, poi remunerati con extra-canone, o se è sufficiente indicare la metodologia con cui si intende procedere in caso di eventuale aggiudicazione? Tale quesito si pone a seguito della lettura del Capitolato Speciale d’Appalto all’art 3 “Ammontare dell’Accordo Quadro”, dove per le proposte di interventi di Manutenzione Straordinaria si fa specifico riferimento alle seguenti condizioni (i tratti sono direttamente citati da quanto riportato al paragrafo di pag 5 di 47): - “…su specifica richiesta della Stazione Appaltante...” - “… gli interventi verranno definiti con specifica proposta tecnico-economica da parte dell’Aggiudicatario...” - “…un computo metrico sulla base del Tariffario DEI vigente, a cui verrà applicato il ribasso di aggiudicazione…” Tutto quanto sopra riportato lascia infatti intendere che la fase più operativa, per la individuazione degli interventi di manutenzione straordinaria, sia da eseguirsi in caso di aggiudicazione ed in questa fase di offerta tecnica sia sufficiente descrivere la metodologia con cui si intende procedere. Cordiali saluti.

Risposta:

E’ sufficiente descrivere la metodologia con cui si intende procedere.

Verrà poi  fornito dall’aggiudicatario un piano di lavoro con  individuazione degli interventi di manutenzione straordinaria proposti.

FAQ n. 11

Domanda:

Precisazione

Risposta:

Il punto 3 presente a pag. 26 del bando di gara è un refuso e, pertanto, non deve essere dichiarato.

L'operatore economico deve difatti utilizzare esclusivamente l'allegato A6 Offerta Economica che è corretto.